Accesso e consultazione di atti e documenti in materia edilizia

Servizio per richiedere online l'accesso ad atti e documenti in materia edilizia, ovvero di prendere visione ed estrarre copia di atti e documenti amministrativi.

Approfondimenti

Cos'è

Il diritto di accesso è il diritto di prendere visione e di estrarre copia di atti e documenti amministrativi.

Il servizio permette di richiedere online l'accesso ai documenti in possesso del Comune di Trento, il quale conserva i progetti di edilizia privata e i relativi fascicoli nei seguenti archivi:

  • anni tra il 1869 e il 1969 presso l'Archivio storico, situato nella Biblioteca comunale, in via Roma 55
  • anni successivi al 1970 presso l'Archivio di deposito - Ufficio protocollo e spedizione, in via Maccani, 148
  • fascicoli ancora aperti e pratiche in corso presso l'Archivio corrente - Ufficio edilizia privata, via Brennero, 312
A chi si rivolge

 

  • cittadini
  • imprese
  • professionisti
Chi può fare domanda

Tutti i soggetti privati, compresi quelli portatori di interessi pubblici o diffusi, che abbiano un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata al documento al quale è richiesto l'accesso.

Per gli atti e documenti risalenti a più di 40 anni fa, chiunque ha il diritto di consultazione.

Come si fa

La richiesta va presentata all'Archivio – Ufficio Protocollo e spedizioni tramite il modulo “Accesso e consultazione atti in materia edilizia” disponibile nello sportello online, sezione Edilizia. La richiesta di accesso deve essere motivata ed indicare:

  • gli estremi del richiedente e, se necessario, la sua qualifica ed i suoi poteri rappresentativi;
  • gli atti, i documenti o i dati ai quali si riferisce.

Dal 1° ottobre 2019 per i professionisti è possibile presentare la richiesta esclusivamente mediante sportello online.

Per i cittadini resta la possibilità di presentare richiesta scritta presso l'Archivio di deposito - Ufficio protocollo e spedizione, in via Maccani, 148, mediante il medesimo modulo disponibile in formato .pdf (LINK)

Tempi e scadenze

30 giorni massimi di attesa, dalla richiesta

Casi particolari

La richiesta di consultazione di atti e fascicoli relativi ad oltre 40 anni fa può essere presentata da chiunque presso la sede dell'Archivio storico, situato nella Biblioteca comunale, in via Roma 55.

Informazioni specifiche sono disponibili nella scheda informativa sul sito del Comune.

Note

In caso di richiesta irregolare o incompleta, seguirà richiesta di integrazioni al richiedente entro il termine assegnato. In caso di mancata regolarizzazione o integrazione entro il termine, l’ufficio, previa diffida ed assegnazione di un nuovo termine non superiore a trenta giorni, definisce il procedimento sulla base della documentazione agli atti.

Per le richieste di accesso diverse da quello documentale si rinvia alle schede informative e alla modulistica disponibili rispettivamente per l'accesso civico e l'accesso generalizzato.

Riferimenti normativi

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Certificati e documenti
Sezioni: Edilizia