Domanda di locazione di alloggi a canone moderato

Servizio per presentare la domanda di locazione di alloggi a canone moderato, disponibile per nuclei familiari aventi un Icef compreso tra 0,1600 e 0,3900.

La domanda va presentata esclusivamente mediante l'utilizzo dello Sportello online, da PC o smartphone.

Approfondimenti

Cos'è

Le norme provinciali in materia di politica della casa prevedono vari strumenti per rispondere alle esigenze abitative dei nuclei familiari. Tra queste vi è il canone moderato. 
Il canone moderato è un canone d’affitto ridotto del 30% rispetto a quello di mercato.

Il Progetto Politiche abitative approva apposito bando, dove vengono indicati:

  • descrizione degli alloggi disponibili
  • requisiti, modalità e termini per presentare le domande
  • modalità per la formazione delle graduatorie e cause di esclusione
  • modalità  e procedura per l’assegnazione degli alloggi

Il  bando al momento disponibile riguarda:

  • n. 25 alloggi in via E. Bittanti n. 11 - Trento (Circoscrizione Gardolo) - proprietario Fondo Housing Sociale Trentino
    Domande presentabili dalle ore 9.00 del giorno 11 maggio 2021 ed entro le ore 16.00 del giorno 30 giugno 2021
    Per maggiori informazioni sono disponibili:
    - il documento completo del bando
    - le planimetrie degli alloggi
    - alcune immagini dell’immobile e dei relativi alloggi
A chi si rivolge

Cittadini:

  • italiani
  • di altro Stato appartenente all’Unione europea
  • extracomunitari in possesso di:
    • permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
    • carta di soggiorno
    • permesso di soggiorno e iscrizione nelle liste dei Centri per l’impiego o esercizio di regolare attività di lavoro subordinato o autonomo con iscrizione alla Camera di Commercio.
Chi può fare domanda

Chi all’11 maggio 2021 è in possesso dei seguenti requisiti 

  • condizione economico patrimoniale (ICEF CANONE MODERATO anno 2020) del nucleo destinatario dell’alloggio, compresa tra i valori 0,1600 e 0,3900
  • residenza anagrafica da almeno 3 anni in un comune della Provincia autonoma di Trento (in via continuativa e senza interruzioni)
  • residenza decennale in Italia di cui gli ultimi 2 anni in via continuativa; ad oggi, la domanda può essere comunque presentata anche in assenza di tale requisito. Per precisazioni vedi bando*
  • assenza di condanne penali in capo al richiedente e/o ai componenti del nucleo familiare. Per precisazioni vedi bando*
  • assenza di titolarità di un diritto di proprietà, usufrutto o abitazione su un alloggio adeguato. Per precisazioni vedi bando*

* Attenzione: Il dettaglio delle precise condizioni di questi requisiti (anche in riferimento all'attuale quadro normativo e giurisprudenziale) è consultabile nel bando. 

Cosa serve

Il modulo della domanda deve essere compilato esclusivamente online; è possibile visionare e scaricare il fac-simile in formato PDF, nella sezione "Moduli da compilare e documenti da allegare";

Per presentare la domanda occorre essere in possesso di:

  • attestazione dell’indicatore Icef edilizia pubblica canone moderato anno 2020 del nucleo destinatario dell’alloggio compreso tra i valori 0,1600 e 0,3900. Nel modulo va indicato il valore ICEF e il numero ID DOMANDA entrambi riportati nell’attestazione.  I Caf accreditati dove richiedere tale attestazione sono disponibili sul sito https://icef.provincia.tn.it)
  • 1 marca da bollo da euro 16,00 da acquistare prima della compilazione dell'istanza. Nel modulo va indicato il codice identificativo riportato sulla marca da bollo. La marca da bollo deve essere annullata e conservata in quanto potrà essere richiesta al momento della concessione del beneficio
  • eventuale certificato/i di invalidità e/o certificato medico attestante lo stato di gravidanza non inferiore a 12 settimane alla data del 11.05.2021 che verrà richiesto di  allegare a seguito della compilazione del modulo, secondo la procedura guidata.
Autenticazione

L'accesso ai servizi online della pubblica amministrazione è possibile tramite:
-SPID (sempre garantito)
-CNS / CRS / CPS (verranno dismesse gradualmente)
-Carta di Identità Elettronica (CIE) (prossimamente)

Per poter continuare ad utilizzare i servizi online ti consigliamo di attivare SPID. Scopri come ottenerlo direttamente in Comune e come accedere ai servizi online.

Come si fa

La domanda va presentata esclusivamente accedendo allo Sportello online (sia da PC sia da smartphone) tramite Spid o tessera sanitaria (Cps/Cns) attivata

-Clicca su "Domanda di locazione di alloggi a canone moderato" (nella sezione "Servizi" qui sotto)

-Clicca sul pulsante "Presentazione telematica"
-Si aprirà il modulo online per la presentazione della domanda

-Compila la domanda: 
1. recupera in automatico i tuoi dati anagrafici cliccando sull'icona dell'omino accanto al campo "Il sottoscritto/La sottoscritta"  
2. inserisci tutti i campi obbligatori (contrassegnati dal colore arancione)
3. seleziona le voci più opportune per le scelte multiple proposte
4. salva la domanda
-Se la domanda è completa sarai portato/a alla pagina di completamento e invio della domanda

-Allega eventuali allegati (che in caso ti verranno espressamente richiesti) in formato PDF/A o jpg

-Clicca sul pulsante "Invia la domanda" 

 

Il sistema informatico, non consente la trasmissione di domande oltre la scadenza. Invia altresì la ricevuta di avvenuta protocollazione della domanda che costituisce l’avvio del procedimento.

Il sistema attribuisce alla domanda in automatico un codice identificativo “codice istanza” che verrà utilizzato dal Progetto Politiche abitative per la formazione delle graduatorie e verrà sempre richiamato nella successiva corrispondenza con il richiedente. Tale codice è visibile nella scrivania personale dello Sportello online.

N.B. Nel caso vengano presentate più domande, l’Amministrazione considererà valida esclusivamente l’ultima domanda pervenuta in ordine di tempo.

Ad ausilio dell’utenza si potrà richiedere un appuntamento per l’assistenza telefonica alla compilazione della domanda. 
Orari per richiesta informazioni e assistenza telefonica alla compilazione delle domande

 

Avviso emergenza COVID-19
L’accesso agli uffici può avvenire solo in assenza di sintomi febbrili o altre condizioni ostative all’accesso, indossando mascherina, igienizzando le mani e rispettando le distanze, come da disposizioni provinciali vigenti, previo appuntamento ai seguenti numeri 0461/884053 - 884033 - 884511.

Costi e vincoli

Costi

Marca da bollo per la presentazione dell'istanza (da acquistare prima della compilazione dell'istanza) 16,00 Euro

Vincoli

Vincoli offerta alloggio
Qualora il richiedente in sede di domanda indichi il numero di stanze adeguato alla composizione del nucleo familiare destinatario dell’alloggio, al medesimo non verranno offerti alloggi con un numero di stanze inferiori a quelle richieste in sede di domanda.

Vincoli nucleo destinatario dell'alloggio
Comportano l’esclusione dalla graduatoria le modifiche del nucleo familiare che andrà ad occupare l’alloggio, avvenute tra la data di presentazione della domanda e l’offerta dell’alloggio diverse da:
- morte di un componente
- nascita di figli dei componenti il nucleo familiare
- inclusione o esclusione del coniuge, convivente more uxorio del richiedente o di figli degli stessi

Vincoli giovani coppie e nubendi
Comportano l’esclusione dalla graduatoria:
- per i nubendi: la mancata certificazione dell'avvenuto matrimonio prima della stipula del contratto di locazione
- per le giovani coppie di coniugi o conviventi more uxorio: la fuoriuscita dal nucleo del coniuge o del convivente more uxorio avvenuta prima della stipula del contratto di locazione

Tempi e scadenze

Periodo per Presentazione domanda locazione a canone moderato n. 25 alloggi in via E. Bittanti n. 11 - Trento 
Valido dal:
 11/05/2021  al: 30/06/2021
dalle ore 9.00 di martedì 11 maggio 2021 alle ore 16.00 di mercoledì 30 giugno 2021

L'Iter prevede

Casi particolari
  • Nel caso di separazione legale non omologata, ai fini dell’attestazione Icef edilizia pubblica canone moderato anno 2020 va considerata anche la condizione economico-patrimoniale dell’altro coniuge
  • In  presenza,  in capo al nucleo destinatario dell’alloggio, di un diritto esclusivo di proprietà, usufrutto o abitazione su un alloggio adeguato nel triennio precedente alla data di pubblicazione del bando, i diritti di cui sopra devono essere cessati per uno dei seguenti motivi:
    - esecuzione immobiliare
    - provvedimento giudiziale di assegnazione della casa coniugale di esclusiva proprietà del richiedente a favore dell’altro coniuge a seguito di procedimento di separazione legale
  • In presenza, nel nucleo familiare destinatario dell’alloggio, di un soggetto con invalidità accertata pari o superiore al 75% (ovvero con accertata difficoltà a svolgere gli atti quotidiani della vita o con accertata difficoltà a svolgere i compiti e le funzioni proprie dell'età), si considera inidoneo l’alloggio posseduto con rendita catastale rivalutata non superiore a € 400,00 e ubicato a più di 50 Km dal luogo di residenza anagrafica del nucleo familiare.
Contatti

Telefono:
0461 884053

Telefono:
0461 884055

Email:
politicheabitative@pec.comune.trento.it

Orari segreteria locazioni a canone moderato 

Casa
Informazioni di contatto, servizi offerti e competenze
Ulteriori dettagli

Documenti
Siti esterni
Ulteriori informazioni

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa
Io sono: Cittadino attivo
Ultimo aggiornamento: 22/07/2021 09:36.05